97-18 – assemblea sindacale interna ATA 19 dicembre ore 14.30-16.30

97-18 – assemblea sindacale interna ATA 19 dicembre ore 14.30-16.30

Cesena, 10/12/18

Circolare 97-18

 

Al personale ATA

p.c. all’ufficio personale

Alla DSGA

 

Oggetto: assemblea sindacale interna ATA

 

E’ convocata su richiesta della R.S.U.  d’Istituto  un’ assemblea sindacale interna  per i  docenti, per il giorno:

 

MERCOLEDI’ 19 DICEMBRE dalle ore 14.30 alle ore 16.30 presso il plesso Comandini

con il seguente ordine del giorno:

 Informativa e chiarimenti sui punti della contrattazione di Istituto firmata dalle RSU nel giorno 10/12/2018

Secondo le norme vigenti si richiede la dichiarazione preventiva di partecipazione entro le ore 10,00 di lunedì 17 dicembre, sugli appositi fogli firma in allegato. Disponibilità in portineria di entrambi i plessi.

 

La  R.S.U.  d’Istituto                                                                          Il DS

 

 

ASSEMBLEA PERSONALE ATA  19/12/18

cognome nome firma per adesione

 

 

96-18 – Risultati Olimpiadi matematica 2018 plesso Comandini

96-18 – Risultati Olimpiadi matematica 2018 plesso Comandini

Cesena, 07/12/ 2018

Agli alunni e docenti matematica plesso Comandini

 

Oggetto: Risultati Giochi di Archimede 2018 ( plesso Comandini)

 

Si trasmettono di seguito i risultati in oggetto, con i complimenti delle docenti e del DS ai ragazzi vincitori/trici.

 

ALUNNO CLASSE PUNTEGGIO
1 MAMBELLI ANDREA 1 G 13
2 DENTALE PIETRO 1 G 24
3 LAOUINI SABRINA 1 M 25
4 QUADALTI ASIA 1 M 10
5 STRADA SARA* 1 M 30
6 XU LIN YING* 1 M 35
7 SULAJ ENZO* 2 E 35
8 ALEKSANDROV ALEKSANDAR

STANEV

2 G 24
9 DONATI LORENZO 2 G 19
10 RAVAIOLI MATTEO 2 G 13
11 FIORAVANTI ELISA 2 M 5
12 EN NAOUNY YOUSEF 2 B 10
13 LUCHIAN GABRIEL 3B 7
14 DODAJ LEANDRO 3B 18
15 BALZONI GIADA 3 M 33
16 BIANCHI CARLOTTA 3 M 34
17 PIOLANTI BEATRICE 3 M 27
18 ROCCHI MARIA NICOLE 3 M 33
19 BONA ROBERTO* 4 A 40
20 MOLARI FILIPPO 4 A 30
21 SCIALLA MARCO* 4 A 38
22 UGOLINI FEDERICO 4 A 25
23 DEL VENTO LORENZO 4 B 30
24 DEMONTE GIOVANNI* 4 B 38
25 DRUDI ENRICO* 4 B 45
26 CAPUTI DAVIDE 4 E 35
27 CASADEI LORENZO 4 E 25
28 PINCIO MADDALENA 4 M 33
29 BELLINI ENRICO 5 A 30
30 BRANCALEONI ASIA 5 A 16
31 MORINA RINOR 5 A 22
32 ARRIGONI GIACOMO 5 B 26
33 ROSSI MARCO 5 B 24
34 D’AMBROSIO CARLO* 5E 40
35 BERNABINI MICHELE 5G 22
36 CASADEI MARIO 5G 34
37 ALOISI SOFIA 5 M 31
38 VENZI ANDREA ALLISON 5 M 26

*Studenti proposti per la partecipazione alle gare successive

 

Le referenti

 

Prof.sse Gioachina Rita Carlino e Lorena Giannini

 

95-18 – sciopero personale ATA sigla Feder.ATA e CONFASI 17 dicembre

95-18 – sciopero personale ATA sigla Feder.ATA e CONFASI 17 dicembre

Circolare n.     95-18                                                                         Cesena, 6/12/18

 

A tutti gli alunni,  e loro famiglie

a tutti i docenti e al personale ATA

all’ufficio personale

 

Oggetto: sciopero personale ATA sigle Feder.ATA e Confasi

 

Si informa che i sindacati di cui all’oggetto hanno indetto per tutta la giornata del

 

17 DICEMBRE 2018

 

uno sciopero del personale  ATA.

 

Si prega il personale ATA (art. 1e2 legge 146/90) in servizio presso questo Istituto di voler segnalare la propria presa visione alla comunicazione in oggetto, indicando facoltativamente la propria firma per l’adesione o meno allo sciopero. Si sottolinea che tale dichiarazione, necessaria alla scuola al fine di pianificare l’organizzazione della giornata  a salvaguardia dei diritti di tutto il personale, degli alunni e delle famiglie, ha carattere volontario e si precisa altresì che la dichiarazione di adesione non è successivamente revocabile.

Si chiede di rendere la comunicazione entro le ore 10 del 12/12/18 sugli appositi fogli firma. Disponibilità in portineria dal 7/12/18

 

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

 

94-18 – avvio progetto Teatro

94-18 – avvio progetto Teatro

Cesena, 5/12/18

Circolare 94-18

Agli studenti delle classi 3ª, 4ª e 5ª di entrambi i plessi

Ai genitori

Ai docenti

Al personale ATA

 

Oggetto: Avvio Progetto “Teatro” (a.s. 2018-2019).

 

Si comunica che martedì 11 dicembre 2018, dalle ore 14,30 alle ore 16,30, si svolgerà presso la sede dell’Istituto Comandini (Aula n°20) il primo incontro del Progetto “Teatro”. Sono invitati a partecipare gli studenti di entrambi i plessi che hanno già comunicato la loro adesione e/o quelli che sono interessati a conoscere l’attività (ai quali si chiede di dare possibilmente preventiva comunicazione al sottoscritto attraverso la mail istituzionale vincenzo.morrone@ispascalcomandini.gov.it). Sono esonerati da questo primo appuntamento, in quanto impegnati nell’attività di alternanza scuola-lavoro, gli studenti delle classi quinte.

I successivi incontri si svolgeranno, sempre di martedì dalle 14,30 alle 16,30, secondo il seguente calendario:

8 gennaio, 15 gennaio, 29 gennaio, 5 febbraio, 12 febbraio, 19 febbraio, 26 febbraio, 5 marzo, 12 marzo.

L’attività si concluderà poi con uno spettacolo in data da definire.

Si consiglia sin dal primo incontro di indossare un abbigliamento comodo.

 

Il referente del Progetto

Prof. Vincenzo Morrone

 

Il DS

93-18 – prova-evacuazione-plesso-Comandini

93-18 – prova-evacuazione-plesso-Comandini

circolare 93-18

Cesena, 5/12/18

Alle Classi del Plesso Comandini

Al personale Docente ed Ata

Ai Collaboratori scolastici

Agli addetti antincendio e primo soccorso

 

Oggetto: prova di evacuazione plesso Comandini

 

Si comunica che nella settimana dal 17 al 22 c.m. avrà luogo la prova di evacuazione del plesso Comandini come previsto dalle normative vigenti.

Si rammenta che l’inosservanza delle regole e la sottovalutazione di rischi possono portare a gravi conseguenze e mettere a repentaglio vite umane.

Sarà cura del Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione riferire all’ufficio di Presidenza eventuali comportamenti indisciplinati o deroghe alle disposizioni che saranno puniti severamente.

Gli addetti al servizio antincendio, evacuazione, primo soccorso (come da Organigramma della sicurezza) provvederanno, fin da ora, a controllare che le vie di fuga e le porte di sicurezza del reparto in cui prestano servizio siano libere da ostacoli e impedimenti, segnalando  immediatamente al Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione le situazioni anomale potenziali fonti di pericolo (buon funzionamento delle porte antipanico, auto o motocicli parcheggiati in prossimità delle uscite di sicurezza, ecc….).

Si chiede ai Docenti presenti in classe al momento del ricevimento degli allegati alla presente di  leggere alla classe le modalità di evacuazione. Gli allegati dovranno essere conservati nel cassetto della cattedra d’aula o in armadio in caso di laboratori.

Al termine della prova di evacuazione, il docente presente in aula al momento della prova dovrà compilare il verbale d’aula che si trova in allegato e consegnarlo al Servizio di Prevenzione e Protezione (secondo le modalità indicate nell’allegato).

 

Si ricorda infine che per ogni evenienza deve essere sempre presente in aula il piano di pronto soccorso interno che si invia alle classi con la presente.

ATTENZIONE: diversamente dalla procedura messa in atto negli anni scorsi, il docente d’aula compila il verbale d’aula al momento e il verbale sarà ritirato al punto di raccolta dall’addetto all’emergenza

 

Allegato: informativa piano di evacuazione

 

 

 

Il Dirigente Scolastico

Prof. Francesco Postiglione

 

Allegato alla circolare

Cesena,

 

A TUTTO IL PERSONALE DOCENTE 

e p.c. al Responsabili del Servizio  di Prevenzione e Protezione

agli ASPP

Alle R.S.U

Al D.S.G.A

 

SCHEDA INFORMATIVA PROCEDURA PER L’EVACUAZIONE:

  • Il docente d’aula (è il docente che si trova nell’aula al momento dell’emergenza  a cui è affidata la classe).
  • Il docente che al momento dell’emergenza, si trova in Istituto, ma senza classe.

 

Si trasmette la scheda sintetica che evidenzia i compiti ed i comportamenti da tenere in caso di emergenza a seconda che, al momento sia responsabile di una classe o meno ai sensi del Decreto Legislativo 81/08.

DOCENTE D’AULA

In caso di EMERGENZA EVACUAZIONE (suono della sirena e comunicazione di sfollamento tramite interfono) il docente deve procedere all’evacuazione degli alunni:

  • Interrompe le attività e mantenendo la calma, prepara gli alunni secondo le modalità previste all’abbandono dell’aula per procedere all’Evacuazione;
  • Apre la porta dell’aula;
  • Dispone gli alunni in fila ordinata e organizza eventuale aiuto ad alunni momentaneamente in difficoltà di deambulazione;
  • Prende il registro di classe;
  • Si attiene comunque alle indicazioni fornite dal personale addetto alla gestione dell’emergenza;
  • Non usa l’ascensore;
  • Cerca di mantenere il gruppo compatto ed ordinato;
  • Dà indicazione agli alunni di non correre, si posiziona dietro i chiudi fila e chiude la porta dell’aula;
  • Indirizza il gruppo verso le vie di fuga segnalate dalle planimetrie;
  • Garantisce che il gruppo defluisca in fila indiana evitando di ostruire i percorsi;
  • Porta il gruppo fino ai punto di raccolta previsto e segnalato da apposita cartellonistica;
  • Al punto di raccolta fa l’appello e comunica qualsiasi difformità al Responsabile dell’Emergenza (esempio eventuali studenti dispersi);
  • Attende, assieme alla classe, la fine dell’emergenza segnalata dal suono ripetuto della sirena;
  • Rientra in classe attraverso gli ingressi principali dell’Istituto (lato uffici, lato cavalcavia e bar), procedendo in maniera ordinata e silenziosa;
  • Compila verbale d’aula che sarà ritirato al punto di raccolta dall’addetto all’emergenza.

DOCENTE che al momento dell’emergenza si trova in Istituto, ma senza classe:

  • In caso di EMERGENZA EVACUAZIONE (suono della sirena e comunicazione di sfollamento tramite interfono) il docente deve procedere all’evacuazione degli eventuali presenti ( genitori, estranei, ecc.) seguendo le procedure ed i percorsi indicati nelle planimetrie fino ai punti di raccolta previsti (avendo cura di non usare per nessun motivo l’ascensore);
  • Attende la fine dell’emergenza segnalata dal suono ripetuto della sirena;
  • Rientra in Istituto attraverso gli ingressi principali (lato uffici, lato cavalcavia e bar).
IL Dirigente Scolastico
Prof. Francesco Postiglione

 

 

Verbale di evacuazione

DATA: ____ / ____ / ____

SEDE: _____________________________________________________________________________

PLESSO: _____________________________________________________________________________

CLASSE: ____

NUMERO AULA/LABORATORIO: ____

NUMERO ALUNNI PRESENTI: ____

NUMERO ALUNNI EVACUATI: ____

NUMERO ALUNNI DISPERSI: ____

NUMERO ALUNNI FERITI: ____

NOME ALUNNO APRI FILA: __________________________________

NOME ALUNNO CHIUDI FILA: ________________________________

 

NOME DOCENTE: ________________________________

 

FIRMA DOCENTE: ________________________________

La comunicazione può avvenire in forma cartacea o in forma di e-mail all’indirizzo stefano.castagnoli@ispascalcomandini.gov.it con oggetto “Verbale evacuazione 2017/18”
Nomina apri fila e chiudi fila (da trasmettere al RSPP prof. Stefano Castagnoli)

Oggetto: Comunicazione al Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione – nomina APRI FILA e CHUDI FILA

 

Classe Alunno/a apri fila (titolare) Alunno/a apri fila (riserva) Alunno/a chiudi fila (titolare) Alunno/a chiudi fila (riserva)

 

La comunicazione può avvenire in forma cartacea o in forma di e-mail all’indirizzo stefano.castagnoli@ispascalcomandini.gov.it con oggetto “Nomina apri file e chiudi file 2017/18”

 

Prot. N. 153-A23                    PIANO DI PRONTO SOCCORSO INTERNO

Comportamento che i docenti di classe, il personale, gli alunni, devono tenere in caso di emergenza pronto soccorso.

Il docente responsabile della classe in cui si è verificato l’evento deve:

  • Avvisare il collaboratore scolastico più vicino che provvederà ad allertare gli addetti al P.S (vedi elenchi nominativi affissi nell’atrio di ogni piano);
  • Confortare l’infortunato/a;
  • Allontanare la classe in luogo sorvegliato dai collaboratori scolastici (es. corridoio);
  • Attendere l’arrivo del 118 e raccontare ciò che è accaduto;

I docenti delle altre classi devono tenere gli alunni in aula allo scopo di lasciare liberi i percorsi per l’intervento dei soccorritori.

Tutto il personale della scuola deve collaborare a mantenere la calma, ad essere d’aiuto ai medici del 118, liberando il passaggio da eventuali ingombri e curiosi.

Tutto questo deve avvenire nel rispetto del diritto di discrezione ovvero “ ogni persona ha il diritto alla discrezione e quindi è poco corretto raccontare ad altri eventi o situazioni di cui si è stati testimoni o partecipanti attivi”.

E’ altresì vietato prendere l’ascensore quando vi è in atto un’emergenza di pronto soccorso; l’ascensore è riservato al paziente, al personale del 118, alle attrezzature varie, ecc.

92-18 – convocazione comitato di base alunni Pascal 18 dicembre

92-18 – convocazione comitato di base alunni Pascal 18 dicembre

Cesena, 3/12/2018

Circolare 92-18

Ai docenti

Agli alunni/e del plesso Pascal

Al personale ATA p.c.

 

Oggetto: convocazione assemblea di istituto nella modalità del comitato di base – plesso Pascal

 

Dietro richiesta regolarmente pervenuta dai rappresentanti di istituto del plesso Pascal, si convoca per il giorno

 

MARTEDI’ 18 dicembre

 

Una assemblea di istituto nella modalità del comitato di base (solo rappresentanti di classe) presso l’Aula Magna Pascal

dalle ore 10 alle ore 12 per il triennio e dalle 12 alle 14 per il biennio, con il seguente ordine del giorno:

-Informazione sui punti discussi in consiglio di istituto

-Discussione sulle decisioni prese dal comitato di valutazione

-Problemi alternanza

-Discussione per quanto riguarda tornei sportivi e alternativi, felpe di istituto e feste

-Varie ed eventuali

 

L’assemblea si svolgerà nella seguente modalità:

10-12 con i rappresentanti di classe del triennio

12-14 con i rappresentanti del biennio

 

l’Assemblea si svolgerà in maniera ordinaria con la partecipazione dei soli rappresentanti di classe delle classi del biennio e triennio. I rappresentanti di classe e i rappresentanti di istituto in carica sono autorizzati a partecipare lasciando l’aula e informando il docente delle ore coinvolte della loro partecipazione all’assemblea

 

I rappresentanti degli studenti

Il DS

 

91-18 – sciopero personale docente e ATA sigla SAESE scuola 10 dicembre

91-18 – sciopero personale docente e ATA sigla SAESE scuola 10 dicembre

Circolare n.      91-18                                                                          Cesena, 3/12/18

 

A tutti gli alunni,  e loro famiglie

a tutti i docenti

all’ufficio personale

 

Oggetto: sciopero personale docente e ATA sigla SAESE

 

Si informa che il sindacato di cui all’oggetto ha indetto per tutta la giornata del

 

10 DICEMBRE 2018

 

uno sciopero del personale docente e ATA.

 

Si prega il personale docente (art. 1e2 legge 146/90) in servizio presso questo Istituto di voler segnalare la propria presa visione alla comunicazione in oggetto, indicando facoltativamente la propria firma per l’adesione o meno allo sciopero. Si sottolinea che tale dichiarazione, necessaria alla scuola al fine di pianificare l’organizzazione della giornata  a salvaguardia dei diritti di tutto il personale, degli alunni e delle famiglie, ha carattere volontario e si precisa altresì che la dichiarazione di adesione non è successivamente revocabile.

Si chiede di rendere la comunicazione entro le ore 10 del 6/12/18 sugli appositi fogli firma. Disponibilità in portineria dal 10/12/18

 

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

 

SCIOPERO PERSONALE DOCENTE E ATA SAESE scuola 10-12-18

cognome nome PROFILO (ata/docente) firma per adesione

 

90-18 – modifica regolamento viaggi per classi terze

90-18 – modifica regolamento viaggi per classi terze

Cesena, 3/12/2018

Circolare 90-18

Agli alunni/e

Ai docenti

Alle famiglie

 

oggetto: modifica regolamento viaggi di istruzione

 

Si comunica che il Consiglio di Istituto, nella seduta del 29/11/18, ha modificato il regolamento viaggi di istruzione all’art. 5, che dunque risulta così nella nuova versione (sottolineate le modifiche introdotte):

 

Art. 5 – Durata e periodo di effettuazione

Il periodo massimo utilizzabile per le attività previste nel presente regolamento è di sei giorni di lezione. Tale durata recepisce le indicazioni di cui all’Art.7, comma 1 della C.M. 291/92.  In particolare si sottolinea  la scansione delle possibili giornate dedicate ai viaggi di istruzione nei vari anni scolastici :

Classi prime e seconde :  massimo due giornate (1 sola notte) in Italia

( deroga per gli scambi culturali all’estero)

Classe  terzaviaggi in Italia, fino ad un massimo di sei giorni

(deroga per gli scambi culturali all’estero)

Classi quarte e quinte:  viaggi in Italia o all’estero, fino ad un massimo di sei giorni.

 

La modifica è stata introdotta su proposta della prof.ssa Alecci, membro commissione viaggi, per incentivare e valorizzare i viaggi di istruzione presso l’Italia centro-meridionale, meta spesso scartata dalle classi 3^ per questioni appunto legate alla durata del viaggio, e per uniformare la durata alle classi quarte in modo da incentivare viaggi in comune fra più classi. La proposta è stata approvata all’unanimità.

 

il DS

 

 

89-18 – convocazione collegio docenti 12 dicembre

89-18 – convocazione collegio docenti 12 dicembre

Circolare 89-18 – Cesena 29/11/18

Ai docenti

E p.c.

Alla DSGA

Al personale ATA

Oggetto: convocazione Collegio Docenti

 

E’ convocato per il 12 dicembre 2018, dalle ore 15 alle ore 17.30,  il Collegio dei Docenti dell’Istituzione unificata Pascal-Comandini, presso l’Aula Magna dell’Istituto Comandini, per discutere il seguente ordine del giorno

 

  1. approvazione verbali sedute precedenti (inviati in mailing list il 13/10 e il 19/11);
  2. approvazione PAI 2019/22
  3. restituzione dati INVALSI 2017-18
  4. riforma esame di stato: novità normative
  5. orientamenti giurisprudenza su ricorsi per bocciatura: informazione
  6. reati degli alunni verso il personale docente: Informazione
  7. proposte dai rappresentanti alunni: tornei sportivi e cineforum con attività alternative
  8. bonus valorizzazione docenti: istruzioni operative
  9. solo per docenti IPSIA: aggiornamento normativo su percorsi di qualifica da a.s. 2019/20

 

i docenti che condividono cattedra con altre scuole avranno cura di informare il DS alla mail dirigenza@ispascalcomandini.gov.it della presenza o meno al collegio in base al loro piano attività annuale relativo alle 40 ore.

I docenti iscritti al corso sicurezza B1 sono esentati dalla partecipazione al collegio in quanto è loro obbligo ai sensi di art. 37 Dlgs 81/08 partecipare alla formazione sulla sicurezza

 

 

 

Il Dirigente Scolastico

88-18 – avvio laboratori L2

88-18 – avvio laboratori L2

Cesena, 28/11/18
Circolare 88-18

Agli alunni e docenti

Oggetto: avvio laboratori L2

 

Si comunica che nei prossimi giorni verranno avviati i laboratori di Italiano L2 (lingua della comunicazione e lingua dello studio) per il plesso Comandini, previsti dal progetto approvato nel corso dell’ultimo Collegio Docenti. Tali laboratori si svolgono in orario mattutino, in un’ora fissa settimanale, per una durata totale di 15 ore ciascuno. L’aula a disposizione è la n°29.

Di seguito si precisano i gruppi di studenti, i docenti coinvolti, l’orario settimanale e la data di inizio per ciascun laboratorio. Altri studenti potranno essere aggiunti nel corso dell’anno così come potranno verificarsi modifiche all’orario.

Si confida nella collaborazione di tutti i docenti affinché sia garantita la partecipazione costante degli studenti.

 

Gruppo studenti laboratorio – Comandini Docente Orario settimanale Data di inizio
Kabashi, Deniku e Toure(2ªE); Moraru (2ªA); Ballouk e ElHilali (2ªG) Montemurro Gabriella Sabato 3ª ora 15 dicembre
BalloukeMartinez Perez (4ªAM);Osayande (3ªA) Beltrani Rosa

(Zaminga Silvia)

Mercoledì 2ª ora (già iniziato)

21 novembre

Apostolove Malicka(2ªM); Dieng e Diomande (3ªM) Ferriero Chiara Sabato 2ª ora 1 dicembre
Gostima (1ªE);Asllani e Popa (1ªG); Cani (3ªG). Sbrighi Daniele Lunedì 4ª ora 3 dicembre
Adames (1ªA); Kasa (1ªB); Cazak (1ªE); Moskovenko (1ªM) Petrini Antonella Lunedì 2ª ora 3 dicembre

Il referente del Progetto L2

Prof. Vincenzo Morrone

 

il DS

Francesco Postiglione

87-18 – avvio progetto tutoring

87-18 – avvio progetto tutoring

Circolare n. 87-18

Cesena, 28/11/18

 

Ai genitori degli alunni sottoelencati

Ai Coordinatori delle classi quarte

Agli alunni tutor

Oggetto: Avvio progetto Tutoring.

 

Si informa che martedì 4 dicembre, dalle ore 14,30 alle ore 15,30, nella Sala Riunioni dell’Istituto Comandini, si svolgerà l’ incontro di avvio del progetto Tutoring per gli alunni sottoelencati.

 

CLASSE ALUNNO/A
4^ A-M Molari Filippo, Trimbitas Miruna, Brasini Noemi.
4^ B Ercolani Lorenzo, Housni Mehdi, Tassini Giovanni
4^ E Bertineschi Matteo, Casadei Lorenzo
4^ G Zani Lorenzo, Passariello Marco, Galassi Riccardo, Antonelli Kevin

 

 

La Referente del Progetto                                                                Il Dirigente scolastico

Prof.ssa Gabriella Montemurro                                                       Prof. Francesco Postiglione

86-18 – scrutini primo periodo a.s. 2018-19

86-18 – scrutini primo periodo a.s. 2018-19

Circolare 86-2018

Cesena, 28/11/18

Ai docentip.c. alla DSGAal personale ATA oggetto: calendario scrutini primo periodo e modalità di svolgimento

In vista dell’effettuazione degli scrutini di fine primo periodo, si trasmette in allegato il calendario degli scrutini e si comunicano le seguenti note operative:

Per i docenti in servizio su più scuole, solo in caso di pubblicazione già effettuata da parte delle altre scuole di servizio di analogo calendario, si prega di segnalare al DS eventuali incompatibilità. In Caso contrario, per ragioni di priorità cronologica, si segnalerà all’altra scuola il prima possibile i giorni in cui si è impegnati presso gli scrutini del Pascal Comandini

 

  1. Sede scrutini e delega ai coordinatori/trici

Tutti gli scrutini di entrambi i plessi avranno luogo nell’aula 13 e 12 (lab. di sistemi e Informatica) del plesso Pascal e in ulteriore altra aula in caso di tripla sovrapposizione secondo il calendario allegato.

Si richiede di essere presenti con anticipo di 10 minuti rispetto all’orario programmato.

La presente vale come delega alla presidenza degli scrutini a tutti i coordinatori/trici di classe nei casi in cui il DS non sarà presente. Tendenzialmente, il DS presiederà gli scrutini delle classi con situazioni segnalate o delicate. I coordinatori sono pregati di chiedere per tempo (mancano due mesi) qualunque perplessità per la gestione del registro elettronico direttamente al DS.

 

  1. INSERIMENTO VOTI PROPOSTI/GESTIONE TABELLONE

Durante lo scrutinio, il Presidente di consiglio (DS o coordinatore di classe) gestirà il tabellone globale dei voti. L’ordine delle operazioni di scrutinio seguirà la scansione riportata sul verbale.

Per richieste di assistenza sul pre-caricamento dei voti rivolgersi a Aristide Fontana per entrambi i plessi.

  • Definizione proposta voti: ogni docente, sulla base delle modalità e dei criteri indicati nel P.O.F., proporrà per ogni studente un voto unico, espressione di sintesi valutativa e fondato su un congruo numero di verifiche riconducibili, laddove le discipline lo richiedano, a diverse tipologie di prove. E’ opportuno ricordare che la valutazione finale non deriva solo dalla media aritmetica dei voti relativi alle singole prove, ma si riferisce in modo più ampio al livello di acquisizione delle competenze e degli obiettivi didattici ed educativi. In questa prospettiva, si chiede ai docenti, quando possibile, sulla base degli elementi a loro disposizione, di risolvere autonomamente eventuali voti incerti.
  • Termine caricamento voti: nell’esclusivo intento di facilitare le operazioni di scrutinio e per consentire una partecipazione proficua alla valutazione dell’andamento didattico-disciplinare della classe, si chiede ai docenti di provvedere al caricamento dei voti almeno entro il giorno precedente lo scrutinio della classe.
  • Modalità caricamento voti, giudizi e indicazioni per il Recupero: per l’inserimento delle proposte di voto, tutti i docenti dovranno inserire i voti dal proprio Registro Elettronico accedendo alla voce:

Per informazioni dettagliate su come inserire le proposte di voto, cliccare sul bottone verde “Aiuto” posizionato sulla destra e scaricare il manuale PDF  relativo agli scrutini del Primo Periodo:

 

2   Scarica  Manuale ScrutiniOnLine docenti per lo scrutinio

In sintesi, per ogni alunno andranno inserite 4 informazioni:

  • La proposta di voto (voto unico per materia), utilizzando se si ritiene opportuno i mezzi voti (che dovranno poi essere convertiti in voto intero in sede di scrutinio).
  • Le ore di assenza (sono precompilati ma possono essere variati per i casi particolari)
  • Le note: per gli studenti con proposta di voto insufficiente non è necessario formulare un giudizio su cui si basa la valutazione (si utilizzino a tal fine gli indicatori precompilati PARTECIPAZIONE, IMPEGNO, COMPORTAMENTO, METODO DI STUDIO, PROFITTO). E’ invece opportuno riportare, in questa maschera, le indicazioni per il recupero declinate negli obiettivi minimi da raggiungere e negli argomenti sui quali verterà la prova di recupero.

ATTENZIONE:

  • Per alcuni indicatori si possono selezionare anche più voci
  • Al fine di semplificare la gestione automatica delle lettere per il recupero, dopo aver cliccato nel menù a tendina la voce OBIETTIVI MINIMI DA RAGGIUNGERE (che comparirà automaticamente nelle note) scrivere le relative indicazioni nello spazio note in forma sintetica avendo cura di separare ogni punto dell’elenco mediante l’utilizzo del trattino come nell’esempio sottostante . Stesso procedimento per GLI ARGOMENTI SUI QUALI VERTERÀ LA PROVA DI RECUPERO (si può fare riferimento solo al titolo dei moduli da recuperare allegando poi copia del programma svolto)

A seguire un esempio di compilazione:

 

 – Partecipazione discontinua

– Impegno scarso

– Comportamento non sempre corretto

– Studio lacunoso

– Difficoltà nell’acquisizione delle conoscenze

– Profitto insufficiente

Obiettivi minimi da raggiungere:

– conoscere le caratteristiche tecniche delle reti di computer – rete internet – Essere in grado di scrivere un documento formattato mediante un editor di testi

Contenuti del programma su cui verterà la prova finale:

4.4   La modalità di recupero: solo per gli alunni con voto insufficiente, selezionare il metodo di recupero previsto e il tipo di prova da sostenere per la verifica di tale recupero.

VALUTAZIONE DEL COMPORTAMENTO

Il voto di condotta, che dovrà essere deliberato a maggioranza, sarà proposto dal coordinatore, sentito anche l’insegnante con il maggior numero di ore.

A tal riguardo si terranno in debito conto i criteri approvati in Collegio Docenti e  la C.M. n. 100 dell’11/12/08, in particolare il concetto chiave espresso dall’art. 1 dello schema ministeriale applicativo secondo cui la valutazione riveste finalità prevalentemente formativa e concorre al miglioramento degli apprendimenti per il successo e la crescita dell’allievo (comma 3, art. 1), e quindi i criteri generali relativi al percorso scolastico dell’alunno, i comportamenti manifestati (interessi, impegno, partecipazione, frequenza, capacità relazionali), il livello di maturazione raggiunto.

Si ricorda che in caso di parità di voti per le decisioni dello scrutinio, prevale il voto del Presidente di Consiglio di Scrutinio.

 

  1. DOCUMENTI ALLEGATI ALLO SCRUTINIO
  • Lettera debito formativo: in sede di scrutinio, sarà cura del Consiglio di Classe individuare le discipline (in ogni caso non più di tre) per le quali ciascun studente dovrà frequentare il Corso di Recupero. Seguendo la procedura indicata al punto precedente, il Registro Elettronico consente la compilazione automatica delle schede riepilogative delle insufficienze, dei giudizi e delle relative indicazioni di recupero da inviare alle famiglie. Il coordinatore provvederà alla stampa delle lettere suddette seguendo le indicazioni che saranno fornite in sede di scrutinio, ed eventualmente alla consegna delle stesse secondo modalità che saranno indicate in sede di scrutinio.
  • Tabellone voti: Verificata la presenza di tutti i docenti, apportate le eventuali correzioni o modifiche dei voti assegnati, il Presidente procederà alla formale approvazione degli stessi grazie al supporto del tabellone del registro elettronico. Al termine dello scrutinio, il prospetto generale dei voti dovrà essere stampato in duplice copia e firmato da tutti i docenti.
  • Verbale scrutinio: Il docente coordinatore verbalizzerà lo scrutinio utilizzando il modello precompilato del Registro Elettronico che a termine dello scrutinio andrà archiviato nella consueta cartella condivisa del registro.

 

  1. ALTRI PUNTI ALL’ORDINE DEL GIORNO DELLA SEDUTA DI SCRUTINIO:

 

  • ANALISI DELLA SITUAZIONE DELLA CLASSE E PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITA’ DI RECUPERO (O.M. 92/2007)

Il consiglio di classe procederà all’analisi della situazione generale della classe, verbalizzando gli elementi maggiormente significativi ai fini dei colloqui individuali con i genitori, ed individuando  le necessarie azioni di recupero da attuarsi secondo le modalità generali definite dal Collegio Docenti e dal POF di classe. Gli studenti interessati al recupero avranno l’obbligo di sottoporsi alle verifiche programmate dai docenti titolari delle singole discipline. Agli studenti verranno somministrate, in orario curriculare e dal docente titolare della materia, verifiche documentabili volte ad accertare il superamento delle carenze emerse.

Il docente incaricato di svolgere attività di recupero, programmate come attività di istituto, sarà invitato a raccordarsi con i docenti che assegneranno il debito al fine di armonizzare contenuti e metodi dell’attività di recupero.

Alla fine dello scrutinio, i coordinatori cureranno compilazione e stampa de:

L’elenco per ciascun alunno delle attività di recupero assegnate, da comunicare alle famiglie, presente sul registro elettronico

Il tabellone, pubblico, da stampare in duplice copia e firmare a cura di tutti i docenti

Il tabellone riepilogativo dei recuperi assegnati, da stampare ma non firmare

Il modello di raccolta disponibilità docenti per i corsi di recupero, da stampare e far firmare con SI/NO a ogni docente

Detti modelli saranno indicati in sede di scrutinio.

 

  • VERBALIZZAZIONE EVENTUALI PROPOSTE DI VIAGGI DI ISTRUZIONE

In ottemperanza a quanto previsto dal regolamento viaggi, i coordinatori anche per quest’anno avranno cura di verbalizzare (se pervenute e non già verbalizzate in precedenti sedute) le proposte relative ai viaggi di istruzione per l’a.s. 2018-19 che devono essere redatte dai rappresentanti degli alunni entro la data dello scrutinio e devono contenere indicazione degli accompagnatori, degli obiettivi didattici, delle modalità di trasporto proposte e delle date proposte.

In assenza di tali indicazioni verbalizzate entro la data di scrutinio, la classe non svolgerà alcun viaggio di istruzione per l’anno in corso.

Sintesi delle operazioni documentali legate allo scrutinio:

  • individuazione alunni con situazioni di insufficienze ed eventuale indicazione di partecipazione a corsi di recupero obbligatori (modello prestampato e compilato in automatico, da allegare al verbale)
  • comunicazione alle famiglie indicazione di recupero (modello prestampato e compilato in automatico, da allegare al verbale)
  • formalizzazione docenti disponibili per attività di recupero (pause didattiche mattutine, corso di recupero pomeridiano per gruppi omogenei di allievi, sportello interclasse)  con modello prestampato e compilato in automatico, da allegare al verbale e da firmare con SI/NO per ciascun docente
  • produzione del verbale, indicando gli orari reali, presenti e assenti, e eventuali note aggiuntive alla discussione (modello precompilato, da integrare, vedi menù specifico)
  • stampa del tabellone in due copie, una copia del tabellone pubblico e una del tabellone non pubblico, entrambe da firmare a cura dei docenti

N.B. tutti i moduli saranno disponibili in sede di scrutinio in quanto prodotti automaticamente dal sistema

 

Il Dirigente Scolastico

_______________________________________________________________________________________

CALENDARIO SCRUTINI PRIMO QUADRIMESTRE – 21-25 gennaio 2019

Plesso COMANDINI

LUNEDI’  21/01/2019 MARTEDI’  22/01/2019
14,00 – 15,00 3M 4E 14,00 – 15,00 3A
15,00 – 16,00 4A/4M 15,00 – 16,00 2A
16,00 – 17,00 3E 5M 16,00 – 17,00 3G
17,00 – 18,00 5A 17,00 – 18,00 2G 4G
18,00 – 19,00 2E 5E/5G 18,00 – 19,00 1A
MERCOLEDI’  23/01/2018 GIOVEDI’  24/01/2018
14,00 – 15,00 3B 14,00 – 15,00 1M
15,00 – 16,00 2B/2M 15,00 – 16,00 1E
16,00 – 17,00 1B 16,00 – 17,00 1G
17,00 – 18,00 4B
18,00 – 19,00 5B
           

 

 

Plesso PASCAL

LUN 21 MAR 22 MER 23 GIO 24 VEN 25
14.00-15.00 1G 1I 1D 5C 5I 3B
15.00-16.00 2G 1A 2D 3D 5L 4B
16.00-17.00 2F 1B 2H 3F 5H 5B
17.00-18.00 1F 2B 1H 4F 5G 4A
18.00-19.00 1E 2C 1L 3E 3H 3A
19.00-20.00 2E 1C 2L 4E 4H